Pensionati d'oro

pensione pasinato

Il Gazzettino - venerdì 22 Agosto 2014

Chi sono stati i politici bassanesi più significativi e presenti a livello regionale e nazionale negli ultimi 40 anni? C’è un singolare indicatore per stilare questa classifica, ed è l'entità del vitalizio di cui godono adesso questi politici, maturato in base agli anni di incarichi parlamentari e regionali.
      E allora c'è la conferma che sono Pietro Fabris e Luigi D'Agrò i due big della politica locale dell'ultimo quarantennio. Pietro Fabris, ex senatore della Repubblica ed ex consigliere ed assessore regionale gode di due vitalizi: 3.838 euro dal Senato e 4.111 dalle Regione Veneto, per un totale di quasi ottomila euro. Poco sotto c'è Luigi D'Agrò, anche lui parlamentare, consigliere ed assessore regionale. Come ex parlamentare Luigi D'Agrò gode di un vitalizio di 2.886 euro, e dalla Regione ottiene, 4.111 mila euro per un totale di settemila euro.
      In terza posizione, e qui forse c'è la sorpresa, c'è il marosticense Giuseppe Zuech, che gode di un vitalizio parlamentare di 5.194 euro.
      In quarta posizione ecco Mario Dal Castello, con 4.808 euro. Al quinto posto un gruppo di politici che a diverso titolo hanno toccato direttamente o indirettamente la politica bassanese: Ettore Beggiato, consigliere regionale venetista, con un vitalizio di 4.111 eruo; Giorgio Carollo, altro consigliere regionale, con 4.125 euro; Gaetano Fontana con 4.119 euro, Francesco Guidolin con 4.121 euro.
      Poco più indietro Antonio Pasinato di Cassola, ex senatore, che gode di un vitalizio di 3.127 euro. Quindi più staccati Maria Pia Mainardi, 1.935 euro dalla Regione, Giuseppe Milani, 1.656 euro sempre dalla Regione, Manuela da Lago 1.362 euro dal Parlamento. Un discorso a parte è quello di Franco Borgo, ex capo della Coldiretti vicentina e bassanese: gode di un vitalizio regionale di 4.155 euro dalla Regione più quello europeo, dove ha svolto due mandati dal 1984 al 1994, per circa 2.700 euro.
      Giovanni Didonè e Luciano Lago non godono ancora del vitalizio, perché adesso anche i parlamentari devono avere 65 anni per maturarlo. I vitalizi parlamentari sono già stati decurtati per il contributo straordinario del 10 per cento richiesto dal governo Monti. Intatti per il momento i vitalizi regionali.

Categoria:

Commenti

Ritratto di poentaelatte

Quando andremo in paradiso, se Dio vorrà, conosceremo reciprocamente tutto di tutti... allora sì che sarà un "bel vedere"! Purtroppo, su questa terra, le cose sono molto diverse...

Ritratto di bizzotto roberto

Se queste persone potessero provare a vivere un mese con 1.000 euro e mantenere la propria famiglia, solo allora potrebbero capire la differenza fra ciò che hanno fatto per la gente che non ce la fa. Si nota, dai numeri, come le regioni SCIALAQUANO i nostri soldi. E poi si credono onnipotenti ma vedono solo i loro famigliari, parenti e amici. Già, perché si abituano al tipo di vita "senza pensieri" fino a che gli pare normale essere al di sopra. Ma al di spora di che cosa e di chi?

Ritratto di yiyo

E' uno scandalo! Uno spreco vergognoso di risorse dello Stato!
Contributi come ex deputati o senatori:
5 anni di contribuzione corrispondono a più di 2000 euro al mese; 10 anni di contribuzione corrispondono a più di 3000 euro al mese; 15 anni di contribuzione corrispondono a più di 4000 euro al mese; 20 anni di contribuzione corrispondono a più di 5000 euro al mese.
Dalla regione poi altri scandalosi sprechi di denaro pubblico.
E c'è chi si lamenta di Roma ladrona.

Leggete questo interessante articolo: "11,2 mln agli ex consiglieri per i vitalizi della Regione.
Assegni fino 51 mila euro netti l’anno e reversibilità ai coniugi. Tra i beneficiari anche i politici condannati per tangenti"
http://mattinopadova.gelocal.it/regione/2014/08/09/news/tutti-i-vitalizi...

Seguici

Segui Cassola.info sulle nostre pagine Facebook e Twitter, per tenerti sempre informato.

Facebook Twitter RSS

Seguici su Facebook

Foto recenti

  • Cassola inizi 900 Asilo di Cassola 1978 Asilo Asilo - anni 40 Asilo anni 70 Villa Ca Mora Cassola - piazza anni 50 Campagna Cassola anni 50 Cassola - via Roma - anni 50 Cassola - passaggio a livello anni 50 Cassola - piazza anni 50 stazione ferroviaria Cassola rotonda piazza Calzolaio Pozzo di via Roma Funzione religiosa con Don Bruno piazza Cassola municipio cassola passaggio a livello stazione e tabacchi viale Capitello Cassola - piazza - anni 90 Cassola - viale capitello - anni 90

Account