Nessuna collaborazione con Maroso!

Pasinato accusa su TG Bassano

L'ex sindaco si Cassola continua la sua campagna di "redenzione" concedendo un'intervista al telegiornale locale TG Bassano, nella quale difende per l'ennesima volta l'operato della sua amministrazione e risponde ad  Aldo Maroso, che l'aveva accusata di un mancato "passaggio di consegne".

Pasinato nell'intervista dice che la loro amministrazione aveva già ipotizzato la rotatoria di via Roma, via Grande, via de Gasperi, via Rossano, e realizzato le bozze del progetto; quindi ci sarebbero già i presupposti per un avvio immediato dei lavori e dei bandi di gara.
Allo stato attuale però sembra che tutte le concessioni effettivamente non ci siano, e che le cose siano in realtà ben diverse. Secondo la bozza di progetto di Pasinato, infatti, sarebbero necessarie altre demolizioni che non sono ancora state effettuate; questo ci fa capire che la situazione non corrisponde a quello che dice l'ex sindaco.

Continua l'intervista dichiarando di ritirare ogni disponibilità di collaborazione con l'attuale amministrazione; purtroppo per Maroso non riceverà nessuna indicazione "su cosa deve fare", nessuna "istruzione" e nessuna "spiegazione" da parte di Pasinato. Come dice Silvia, Maroso adesso ha la bicicletta, ed è giusto che si metta a pedalare...

Dopo queste scioccanti esternazioni, non ci resta che augurare a Maroso una buona pedalata... in solitaria!!

 

Vi consigliamo di leggere l'interessante articolo del sito No Gassificatore Cassola dal titolo "L’ex sindaco Silvia Pasinato si reca in un salotto televisivo per raccontare la “Sua Verità” ai cittadini."

Per vedere l'intervista di TG Bassano clicca sul seguente link:

http://youtu.be/hq7FG_Kub3o?t=8m20s

Categoria:

Commenti

Ritratto di poentaelatte

Non capisco e non intravvedo proprio alcuna continuità (se mai l'avesse intrapresa) in quella che voi definite "campagna di redenzione" dell'ex sindaco di Cassola e specie in riferimento al discutibile atteggiamento parimenti assunto, circa il suo diniego a offrire la collaborazione cercata dalla nuova amministrazione, in funzione della continuità operativa di quanto necessita l'argomento "rotatoria" sopracitato, ecc... se prima nutrivo dei dubbi, purtroppo, con questo atteggiamento, raccolgo delle conferme assolutamente negative, in quanto, contrariamente alla disponibilità collaborativa e costruttiva che mi sembrava di aver colto dalle esternazioni della minoranza al consiglio comunale del 30 giugno 2014 (non vorrei sbagliarmi, ma mi sembrava proprio in quella data), ora, purtroppo, devo a malincuore ricredermi. Ho sempre pensato che il bene comune, e quindi anche la fattiva collaborazione nel perseguimento e nel completamento delle opere già progettate e/o iniziate dalla precedente amministrazione, malgrado una cocente sconfitta elettorale (che comunque sembra essere il risultato razionale di quanto precedentemente prodotto, viste le proporzioni e il divario della sconfitta), rimanesse pur sempre una priorità indiscutibile, proprio per dar credito ad una eventuale "redenzione", ma evidentemente, in politica, non funziona così! Probabilmente, e forse, personalmente, l'essere educati nel valutare e riconoscere troppo bonariamente l'integrità morale e civile delle persone, specie quelle che ritieni essere maggiormente insignite di blasone, fama e reputazione (parlo in senso generico), non coincide spesso con la realtà che sembra trasparire... Riprendendo il riferimento alla vicenda sopracitata, ora come ora, mi auguro che, le mie valutazioni, possano rimanere solo un personale e momentaneo punto di vista e le mie considerazioni possano quanto prima essere smentite da una futura e rapida, quanto diversa evoluzione di una situazione che pùò sicuramente essere recuperata, almeno nell'interesse dei cittadini cassolesi, che non mancheranno eventualmente di trarre le loro conclusioni.

Ritratto di yiyo

L'atteggiamento assunto dall'ex sindaco è probabilmente una conseguenza logica del suo modo di amministrare il Comune. Ora che Pasinato ha perso le elezioni, perdendo di fatto ogni potere politico e non, si trova a dover giustificare tutte le "mancanze" e la confusione burocratica che poco alla volta vengono a galla...
La trasparenza inesistente della precedente amministrazione serviva appunto ad infondere ai cittadini un senso di buona gestione amministrativa; in poche parole si nascondeva tutto ciò che poteva essere un problema, e si rendeva pubblico solo ciò che si voleva.
Ora che tutto viene reso pubblico, i cittadini si rendono conto che le cose sono diverse da come si credeva che fossero; e siamo solo all'inizio..... credo che se ne vedranno delle belle... i nodi tornano al pettine!!

Ritratto di nane

Possibile che nessuno lo dica definitivamente dimostrandolo con dati alla mano?
Magari facendo una conferenza stampa con carte alla mano?
Della rotatoria citata NON C'E' un benemerito cazzo!
Una bozza di progetto NON e' niente.
Esempio:
l'attuale amministrazione fa una bozza di progetto per un Pompidou Centre III° in piazza Aldo Moro.... lo può fare? Certo che lo può fare.
Lo può mandare ai cittadini indicando la demolizione di Chiesa e Comune (così ci liberiamo di tutti in colpo solo).
A questo punto... basta SOLO dare l'inizio ai lavori?

Ritratto di gaia55

Ancora una volta la Sig.ra Pasinato si serve di un comunicato stampa per le sue considerazioni.Mi chiedo e le chiedo sig.ra perche'non in consiglio comunale che è l'unica sede opportuna per sostenere quanto pensa..fermo restando che per parlare dovrebbe anche partecipare allo stesso!Non é attraverso i vari comunicati stampa o televisivi che si fa opposizione costruttiva e collaborativa..rifletta..non è mai troppo tardi!

Seguici

Segui Cassola.info sulle nostre pagine Facebook e Twitter, per tenerti sempre informato.

Facebook Twitter RSS

Seguici su Facebook

Foto recenti

  • Cassola inizi 900 Asilo di Cassola 1978 Asilo Asilo - anni 40 Asilo anni 70 Villa Ca Mora Cassola - piazza anni 50 Campagna Cassola anni 50 Cassola - via Roma - anni 50 Cassola - passaggio a livello anni 50 Cassola - piazza anni 50 stazione ferroviaria Cassola rotonda piazza Calzolaio Pozzo di via Roma Funzione religiosa con Don Bruno piazza Cassola municipio cassola passaggio a livello stazione e tabacchi viale Capitello Cassola - piazza - anni 90 Cassola - viale capitello - anni 90

Account