CANZONIERE VICENTINO INAUGURA LA STAGIONE DELL'AUDITORIUM VIVALDI DI CASSOLA

canzoniere vicentino

Sabato 7 novembre - ore 21.00 - Auditorium Antonio Vivaldi di Cassola: primo appuntamento della stagione con il concerto Domani è festa non si lavora di Canzoniere Vicentino, lo storico gruppo quest'anno festeggia i 40 anni di attività.

“O bocia levati” dei malgari del Grappa, “Leva su bela”, una serenata mattutina (“matinada”), particolarmente conosciuta nei territori delle Prealpi venete e del Trentino, ma anche “Sona mesogiorno, la polenta va torno, i omeni magna le femene sparagna” sono alcuni passi dei canti e delle filastrocche di Domani è festa non si lavora, un viaggio nella cultura tradizionale a firma Canzoniere Vicentino, lo storico gruppo nato nel settembre 1975 che quest'anno festeggia i 40 anni di attività. Il concerto, un affresco della vita dei vicentini con canti e filastrocche della tradizione di fine Ottocento, sarà presentato il 7 novembre, ore 21.00, presso l'Auditorium Vivaldi di Cassola nell'ambito della stagione organizzata da Fondazione Aida e Comune. Sul palco del Vivaldi Gianmaria Sberze, (voce, chitarra mandolino, percussioni), componente storico del gruppo, Luciano Zanonato (voce, chitarra, cornamusa, flauti, percussioni, oltre che direttore musicale della Banda di Quinnipack), Marianne Wade (violino) e Giuseppe Zambon (fisarmonica).

 

Il programma alternerà canti e filastrocche della tradizione, canti di corteggiamento, le grandi storie, anche tragiche, delle ballate antiche, rimaste nel repertorio delle famiglie, i canti di lavoro delle filande, delle mondine del Basso Vicentino, quelli delle tabacchine di Posina, Recoaro e Staro, per poi arrivare alla “dòta”, al matrimonio, ai canti “a contrasto” tra suocera e nuora o tra marito e moglie. Il tutto condito da balli popolari, anch'essi vicentini, come le manfrine, le polke pairis.

Un tuffo nel mondo dei bisnonni o ancora più indietro, alla riscoperta di un mondo divenuto in pochi decenni talmente lontano da non sembrare nemmeno veramente esistito, ma che le persone di una certa età vissute in campagna ricordano fin troppo bene.

Un mondo dove si conviveva con la povertà e la penuria di cibo e beni di prima necessità, ma dove si sapeva ridere (o piangere) insieme, raccontarsi storie meravigliose e scambiarsi scherzi o canzoni nel caldo della stalla, a “far filò”.

 

Il Canzoniere Vicentino è un gruppo, nato nel 1975, che fin dall’inizio ha effettuato attività di ricerca etnomusicologica, attraverso registrazioni audio nella provincia di Vicenza.

Negli anni ’90 inizia la sua collaborazione, che prosegue tuttora, con l’attore e regista Pino Costalunga, con il quale elabora alcune proposte teatrali tuttora in repertorio.

Ciò che caratterizza il Canzoniere Vicentino, è l’attenzione particolare che fin dalla sua fondazione ha dedicato ai canti sociali, cioè a quei canti che hanno segnato i grandi avvenimenti storici, rappresentando la voce della gente comune, spesso contrapposta ai documenti ufficiali o alle vicende della storia “alta”.

Il Canzoniere, avvalendosi spesso della collaborazione del professore Emilio Franzina, ha così realizzato pubblicazioni e spettacoli di taglio storico anche su singoli periodi o fenomeni (l’emigrazione, la filanda, il Risorgimento Veneto, la Grande Guerra, la Resistenza) potendo disporre di materiali sonori in gran parte inediti riguardanti il territorio veneto e in particolare la provincia di Vicenza.

Nel 2011, per il lavoro di ricostruzione filologica della tradizione popolare legata fortemente al territorio provinciale e veneto, la Giunta ha proposto al Consiglio Comunale di riconoscere il titolo di gruppo di musica popolare ed amatoriale di interesse comunale, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

 

Biglietti: 12/10 euro.

Info: Auditorium A. Vivaldi via Monte Oro, 1 – angolo via Monte Pertica - 36022 Cassola

auditoriumvivaldi@f-aida.it - tel. 347 8226461

Fondazione Aida tel. 045 8001471 / 045 595284 - fondazione@f-aida.it - www.fondazioneaida.it

Categoria:

Seguici

Segui Cassola.info sulle nostre pagine Facebook e Twitter, per tenerti sempre informato.

Facebook Twitter RSS

Seguici su Facebook

Foto recenti

  • Cassola inizi 900 Asilo di Cassola 1978 Asilo Asilo - anni 40 Asilo anni 70 Villa Ca Mora Cassola - piazza anni 50 Campagna Cassola anni 50 Cassola - via Roma - anni 50 Cassola - passaggio a livello anni 50 Cassola - piazza anni 50 stazione ferroviaria Cassola rotonda piazza Calzolaio Pozzo di via Roma Funzione religiosa con Don Bruno piazza Cassola municipio cassola passaggio a livello stazione e tabacchi viale Capitello Cassola - piazza - anni 90 Cassola - viale capitello - anni 90

Account